Helena Hellwig, madre milanese e padre tedesco, nasce a Milano e pur non essendo figlia d’arte, fin da piccola mostra una spiccata predisposizione per la musica, e contemporaneamente agli studi classici, all’età di 15 anni si iscrive al CET-Centro Europeo Toscolano, la scuola fondata e diretta da Mogol e studia canto con Elisa Turlà (Voicecraft E.V.T.S.) Luca Jurman e Michele Fischietti.
Nel 2001 in occasione di un provino presso una casa discografica Helena conosce Andrea Bocelli che la sceglie per farla cantare nel duetto “L’Abitudine”, pubblicato nell’album “Cieli di Toscana” e partecipa al tour promozionale del disco, esibendosi dal vivo in tutto il mondo, al fianco di Bocelli.
L’anno seguente, sempre attraverso un provino musicale, incontra il Maestro Ennio Morricone che le chiede di collaborare alla colonna sonora del film a cartoni animati “Aida degli alberi” interpretando la canzone “Frange di nuvole”.
Grazie a queste prestigiose partecipazioni che nel febbraio del 2004 viene pubblicato l’album di debutto di Helena intitolato “Per conto mio”.
Nel Dicembre 2004 partecipa al Concerto di Natale in Vaticano al fianco di artisti di fama mondiale quali Noa, Dee Dee Bridgewater, Simply Red e offre una splendida interpretazione di “Bridge over troubled water” di Simon and Garfunkel, che riscuote entusiastici consensi anche da parte degli stessi artisti americani.
Nel 2005 un brano di Helena “E’ solo colpa mia” viene scelto come sigla di un’importante fiction portoghese “Baia de Mulheres”. Questo le permette di esibirsi dal vivo in molti show della televisione portoghese.
Nel frattempo frequenta un corso di teatro alla scuola “Quelli di Grock” e un corso di “Storia e conservazione dei beni teatrali, cinematografici e televisivi” all’Università Statale di Milano.

Helena è ospite fissa della trasmissione cult di Dose e Presta in onda in prima serata su RaiTre “Dove osano le quaglie”, esibendosi in varie reinterpretazioni di grandi successi internazionali.
Nel 2006, in collaborazione con Planet Funk, Helena è scelta dalla Coca Cola per incidere il brano “We stand together”, inno ufficiale delle Olimpiadi Invernali di Torino 2006, e segue il viaggio della fiamma olimpica, esibendosi in concerti in tutta Italia.

Nel marzo 2006 partecipa nella categoria Giovani alla 56^ Edizione del Festival di Sanremo con il brano scritto per lei da Mango, “Di luna morirei”, classificandosi terza (prima fra le interpreti femminili) e riceve il premio A.F.I.
Dal dicembre 2006 al dicembre 2011, Helena prende parte a diversi concerti in Italia e all’estero, (ad es. Auditorium di Roma, Auditorium di Verona, Auditorium di Monaco e di Montecarlo) confermando ancora il suo grande talento, ed è ospite in varie trasmissioni televisive.
Nel giugno del 2012 viene invitata al “Premio Caruso” e si esibisce in prima serata su RaiUno, dando una particolarissima interpretazione di due grandi successi di Mogol.

Nel 2013 diventa la cantante ufficiale del tour live di “Bonne Nuit”, bellissimo progetto jazz di Diego Baiardi e Antonio Crepax. Il team musicale dell’album vanta musicisti del calibro di Paolo Fresu, Tullio de Piscopo, Andrea Dulbecco, Massimo Germini, Albert Hera, etc…
Nel novembre 2013 Helena debutta come protagonista femminile nel DON CHISCIOTTE – Opera Pop (parole e musica) al Teatro Menotti di Milano, adattamento e regia di Emilio Russo al fianco di importanti musicisti ed attori.
Nel marzo del 2014 apre la cerimonia per i mondiali di pallavolo femminili (RaiUno) con una personale interpretazione dell’aria verdiana “Va Pensiero”.
Ha portato in giro per l’Italia nei Teatri il progetto dedicato a Giorgio Gaber Libertà e partecipazione, racconti, monologhi e canzoni con Massimo Germini e Paolo Jachia.
Nell’agosto 2015 ha vinto il 1° Premio al Festival Botteghe d’Autore con un pezzo di sua composizione.
Nell’ottobre 2015 ha preso parte al Concorso Nazionale per Cantautrici “Io sono un’isola” Bianca d’Aponte aggiudicandosi ben 3 premi: il Premio della Critica, il Premio per la miglior interpretazione e il Premio per il miglior testo.

Ha partecipato per cinque stagioni sulla “7” e successivamente la “Nove” alla trasmissione di Maurizio Crozza “Crozza nel paese delle meraviglie” in qualità di attrice e cantante.
E’ stata in scena dal 12 al 31 dicembre 2017 nello spettacolo musicale “Ticket to Ride” al Teatro Menotti di Milano, come cantante e attrice, riscuotendo un enorme successo personale.
Inoltre, è l’unica cantante in Italia a proporre un progetto nuovo “Archi-rock”, cioè rock con soli archi.
Si è laureata alla West London University in “Pop Theory” e, nel contempo, ha conseguito un’altra laurea (110 e Lode) all’Università degli Studi di Napoli “Federico 2°” – Dipartimento di Neuroscienze //fisiopatologia, riabilitazione e didattica della voce cantata e recitata// – Didattica della voce artistica.
Attualmente è in uscita un importante lavoro discografico con brani anche di sua composizione.

VAI ALLA DISCOGRAFIA